La società Agricola Sorelle Lo Re nasce dall’idea di una famiglia che, tramite i racconti dei più grandi, ha ricevuto in eredità la passione e l’amore per la terra e per la natura. Nei primi anni del ‘900 i nostri bisnonni, Biagio e Domenica Lo Re, si trasferirono in America a cercar fortuna. Lì iniziarono a coltivare la terra e, grazie ai loro sacrifici e al loro lavoro, aprirono un negozio di ortofrutta a Boston. Nel 1920 Biagio, Domenica e i loro 6 figli, decisero di ritornare a Isnello, il loro piccolo paese d’origine ubicato alle falde dei monti Madonie. Tramite l’acquisto di un piccolo terreno in località “Fiume”, descritto dai nonni come “il Paradiso terrestre”, iniziarono a coltivare i prodotti della terra con impegno e devozione. Dai racconti del passato quel terreno ripagò l’impegno e la cura riservatagli con grande abbondanza di frutti e ortaggi che, oltre a permettere una vita dignitosa alla famiglia Lo Re, riusciva a sostentare anche la gente che lavorava con loro e in qualche modo anche chi, soprattutto durante gli anni della seconda guerra mondiale, viveva in povertà.

Tale devozione è arrivata a noi, generazione della tecnologia, tramite i racconti di nonna Giosy che ha saputo farci comprendere il rispetto per la terra, l’importanza dei frutti di un albero, l’energia e la tenacia di una pianta spontanea. La sua cucina, basata sull’uso di alimenti poveri ma genuini e saporiti, è sempre stata il legante fra tradizione e famiglia, tra passato e presente, tra uso delle risorse e la parsimonia delle energie. Nei suoi piatti e nei suoi quaderni, scrigni di ricette tramandate di generazione in generazione, si percepisce la tradizione, il rispetto e l’amore per la terra che suo padre Biagio e sua madre Domenica le hanno trasmesso durante la loro vita. Siamo una piccola realtà familiare, che si stà impegnando per recuperare i valori originali che può dare il lavoro della terra e per esaltare i prodotti genuini tradizionali che il nostro territorio può donarci.